Via Hermada, 8 – 20162 Milano -

0
Nessun spettacolo in programma

BE.FESTIVAL | 24 maggio

sa go meOre 20.00
L. S. S. LEONARDO DA VINCI/SAGOME TEATRO
Prassy riot
Drammaturgia e regia di Adriano Pozzi | Con gli allievi del laboratorio teatrale condotto da Sagome Teatro del Liceo Scientifico L. Da Vinci

Prassy Riot, attraverso la messa in scena della prima utopia femminista della storia: le Ekklesiazousai, “Donne al Parlamento”, testo satirico di Aristofane porta alla luce i nodi concettuali relativi a sessismo, “società patriarcale”, lotte femministe e teorie di genere. La scelta è quella di rappresentare il testo senza particolari censure relative alla crudezza del linguaggio Aristofanesco, che più che mai suona come un videoclip del noto gruppo sovversivo russo a cui il titolo fa eco utilizzando il diminutivo della protagonista, Prassagora, la comandante della rivolta delle Ateniesi.

comteatroore 20.30
IIS FALCONE-RIGHI/COM TEATRO
Tra le pieghe dell’umano

Drammaturgia e regia di Cinzia Brogliato
Con gli allievi del laboratorio teatrale condotto dalla scuola Com Teatro dell’IIS Falcone Righi

La natura umana fa dell’uomo un essere complesso e pieno di sfaccettature: non solo buono o cattivo, non solo nero o bianco. Un viaggio attraverso le varie anime dell’uomo in diversi momenti storici: dalla differenza tra le razze, le distinzioni di classe, fino al coraggio di una madre che protegge i figli dagli orrori della guerra e chi, invece, si cura solo dei propri interessi a discapito dei figli e, ancora, alla difficoltà di essere donna in un mondo di affari e sfruttamenti. Tematiche universali che si snodano tra le pagine di diverse opere del teatro contemporaneo.

 
elfore 21.30
ELF TEATRO
Sbarco in Illiria

Drammaturgia e regia di Elisabetta Fraccacreta
Con gli allievi del laboratorio teatrale della scuola Elf Teatro

Siamo in un ipotetico nulla, dove spazio e tempo non sono definiti: vediamo una donna i cui vestiti sembrano venire dal nostro Mediterraneo. Un cambio di piano ci porta in Illiria, terra sconosciuta, in un’atmosfera sospesa fra finzione e realtà. Inizia così una vicenda di amore e solitudine con intrecci basati sullo scambio di identità e di genere. Coinvolti in un clima di celebrazione dell’amore e della vita, un nuovo cambio di piano ci rivela la realtà, quella di un tempo e uno spazio fatti di migrazioni, cambiamenti e perdite.

  • googleplus
  • linkedin
  • pinterest
Aggiungi appuntamento
Nessun spettacolo in programma