Via Hermada, 8 – 20162 Milano -

Distribuzione Produzioni

Ri-chiameròlla Milano

richiamerolla_ritagliobanditrice, hostess e pifferaia Marta Maria Marangoni (voce, flauto dolce e ammennicoli)
nocchiero, autista del pullman e pianolista Fabio Wolf (voce, piano, fisarmonica e strumenticoli)
aiuto da casa Leonardo Manera
produzione Minima Theatralia in collaborazione con Teatro della Cooperativa

Dopo aver peregrinato senza sosta nelle periferie e averne assorbito gli umori e i sudori, i Duperdu tornano da voi con nuove e antiche storie sulla grande Milano.
Il mitico Maestro Wolf al pianoforte, in compagnia galante e cantante dell’attrice Marta Maria Marangoni, qui nell’inedita veste di proteiformi guide turistiche accompagneranno il gentil pubblico in un tour fra canzone e narrazione, alla scoperta di leggende, curiosità e aneddoti sconosciuti (o quasi): Belloveso, il drago Tarantasio, la cascina California, il genio di Leonardo, il risotto giallo e molti altri.
Dalla letteratura al bancone del bar, dalla canzone popolare alla citazione dotta, in un nuovo genere che pesca a piene mani dall’intero panorama musicale, rivisitandolo con una cifra inconfondibile: progressive? No, regressive. Oltre ai brani originali che compongono il noto ciclo epico-didattico del duo Chiameròlla Milano − rivisitati e confezionati a puntino per l’occasione − il pubblico potrà assaporare nuovi manicaretti musical-poetici, confluiti in questo progetto in continuo divenire e sempre aperto a nuove suggestioni e spunti: Ri-chiameròlla Milano.
Dall’estro compositivo del maestro Fabio Wolf, a cui si unisce, per la vita e per l’arte, la sensibilità teatrale dell’attrice-cantante Marta Maria Marangoni un omaggio alla mediolanità di ieri, di oggi e di domani. Un tour cultural-simbolico-utopistico fra le strade e le vite della città, in cui il duo perduto per definizione smarrirà la via maestra e, di fronte a ogni bivio, sarà obbligato a chiedere l’aiuto da casa. A rispondere Leonardo Manera: dove ci porterà? Sarà provvidenziale? La risposta sarà esatta?

Ma in tutto questo… cosa c’entra Mao-Tse-Tung?

Per informazioni > distribuzione@teatrodellacooperativa.it

 

  • linkedin
  • pinterest